Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.
Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni.

 

“Orientare al futuro...”

 

Orientare un individuo significa fargli acquisire competenze di auto orientamento, finalizzare a migliorare la percezione di sé, a renderlo capace di assumere decisioni e fare scelte coerenti con i propri desideri”. Da “Linee guida dell'orientamento”,C.M.43/2009

L'Orientamento si pone come elemento fondamentale del nostro POF e accompagna lo sviluppo dell'alunno nell'arco del suo processo formativo. Esso si innesta su un processo continuo che mira a curare lo sviluppo di un progetto di vita personale. Il fine di tale progetto è quello di far emergere le capacità del singolo nel sapere operare scelte consapevoli e favorire uno sviluppo fisico, psichico, intellettuale, tale da consentirgli piena coscienza nelle scelte future. 

Il lavoro è quello di curare gli incontri con i docenti degli Istituti Superiori, programmati da un calendario, con lo scopo di informare i ragazzi sull'offerta formativa dei singoli Istituti, sull'organizzazione del corso di studi e su eventuali sbocchi lavorativi.

I docenti degli istituti superiori incontrano gli alunni in uscita nella loro classe e interagiscono direttamente con loro e i ragazzi possono porre le domande che ritengono più giuste per chiarire i loro dubbi sulla scelta della scuola superiore. Distribuire materiale informativo proveniente dagli Istituti Superiori ai coordinatori delle classi terze, contatti continui con i docenti-referenti orientamento degli Istituti Superiori per gli incontri presso il nostro Istituto (quest’anno online) o in alcuni casi presso i loro Istituti (quest’anno tour virtuali) sono alcune delle azioni del progetto.

 

Per scoprire le proposte degli Istituti Superiori per il futuro AS 2021-22 clicca quì sotto